Nomenclatura:
Tuber Brumale Vittadini.
Dove trovarlo:
Campania, Molise, Abruzzo, Lazio, Umbria, Marche, Emilia Romagna, Toscana, Piemonte.
Quando trovarlo:
Gennaio - Marzo
Caratteristiche:
Popolare varietà di tartufo nero, viene adoperata spesso in cucina come valida alternativa al più costoso Tartufo nero di Norcia.
Aspetto e Colore:
Corpo globoso, coperto di fini verruche con piccole cavità superficiali, risulta leggermente ruvido al tatto. Il peridio (parte interna) è di colore nero oppure presenta sfumature dai colori bruni negli esemplari più giovani. La gleba (parte interna) si presenta di colore grigio con varie sfumature che vanno dal bruno al grigio fumo intenso, con ampie venature biancastre. Solitamente di dimensioni ridotte o medie.
Profumo:
Intenso con persistenti note di nocciola immatura e noce moscata, negli esemplari più maturi si avverte un sentore di rapa.
Sapore:
Gradevolmente intenso ed aromatico.
Habitat ideale:
Predilige zone collinari e montane dove sono presenti terreni argillosi , tollera un fattore di acidità ed umidità del terreno superiore rispetto ad altre tipologie di tartufo. Vive in simbiosi con alberi di nocciolo, rovere, leccio, carpino nero ed ulivo.
Curiosità:
Il tartufo nero invernale è noto anche con il nome di Trifola Nera.