Nomenclatura:
Tuber Brumale var. Moschatum
Dove trovarlo:
Campania , Molise , Abruzzo , Marche , Lazio, Umbria , Piemonte.
Quando trovarlo:
Dicembre - Marzo.
Caratteristiche:
Un tartufo dal sapore e profumo estremamente particolari, è in genere molto apprezzato da coloro che in cucina amano i sapori particolari ed insoliti.
Aspetto e Colore:
Simile nell’aspetto al tartufo nero invernale di cui costituisce una variante, se ne discosta per sapore e colore. Il peridio (parte esterna) si presenta di colore scuro con piccole verruche poco evidenti e tende a staccarsi con facilità dalla polpa. La gleba (parte interna) ha una colorazione scura tendente ai toni del beige-marrone e presenta al suo interno grandi venature di colore più chiaro.
Profumo:
È molto intenso, ricorda in maniera decisa il muschio ed i profumi persistenti del sottobosco.
Sapore:
Il sapore è estremamente deciso, predominano note di muschio ed un leggero tocco piccante.
Habitat ideale:
Si sviluppa in terreni ricchi di humus da cui trae i suoi aromatici profumi, in boschi di latifoglie in particolare tra querce e noccioli che ne favoriscono la maturazione ottimale.
Curiosità:
Il suo appellativo latino è una chiara indicazione del suo sapore particolarmente intenso, moschatum ovvero che ha il sapore di muschio.